Il giornalista Alfredo Pedullà fa il punto su Kalinic a Radio Bruno Toscana: “Il Tianjin non si muove dai 38 milioni subito a cui aggiungono 2-3 milioni. Prendere o lasciare, e probabilmente la Fiorentina prenderà, anche se avrebbe preferito arrivare a 43-44. Ma i cinesi non ci arrivano, almeno era così fino a pochi minuti fa. C’è un però, le commissioni che devono accontentare tutti per chiudere e Ramadani sta coordinando le operazioni, forse è questo l’aspetto più importante. Le commissioni sono molto pesanti e incidono un po’ su tutto e rischiano di limare ulteriormente la cifra per la Fiorentina. Si lavorerà anche oggi ma non è detto che si chiuda tra stasera e domani”.

Comments

comments