E’ stato il New York Times di ieri ad annunciare che Rocco Commisso, proprietario dei Cosmos e multimilionario numero uno di Mediacom, azienda di telecomunicazioni statunitense, era vicino a chiudere l’accordo d’acquisto della Fiorentina per una cifra vicina ai 150 milioni di dollari.

Più o meno 130 milioni di euro. Secondo il quotidiano statunitense l’imprenditore italo americano avrebbe dato mandato alla banca americana JP Morgan di concludere l’accordo.

E che l’annuncio sarebbe stato dato lunedì mattina. In realtà la cifra d’acquisto è più alta (oltre i 150) e domani sarà solo ufficializzato questo preliminare di accordo. La trattativa è stata condotta dai manager dei due gruppi e dagli istituti di credito. Non risulta che Diego Della Valle e Rocco Commisso abbiano avuto rapporti diretti.

Da segnalare che il preliminare si riferisce a una Fiorentina che partecipi al prossimo campionato di Serie A. Quindi, in caso di retrocessione l’accordo dovrebbe essere ridiscusso ovviamente su basi economiche diverse.E non ci sono riferimenti al futuro dei giocatori della Fiorentina.

Ieri a Firenze si era sparsa la voce che i Della Valle avevano abbassato il costo della società perché una parte dei soldi li avrebbero recuperati dalla cessione di Chiesa. Niente di tutto ciò. Anzi, la nuova proprietà potrebbe essere molto interessata a confermare il giocatore simbolo.

La Gazzetta dello Sport