Secondo quanto riporta Cm.com è in stallo la trattativa che dovrebbe riportare Jovetic a Firenze: non è un segreto, all’Inter piace tanto Milan Badelj, centrocampista attualmente in forza alla Fiorentina e seguito anche dal Milan, ma con il contratto in scadenza nel 2018 e senza alcuna voglia di rinnovare tale accordo. Alla Fiorentina, invece, non dispiace Stevan Jovetic, attualmente ai margini del progetto della società di Corso Vittorio Emanuele. Il ds viola Pantaleo Corvino ne ha già parlato con Ramadani, agente del montenegrino, ricevendo il si del giocatore, che tornerebbe di buon grado all’ombra della Fiesole. Ausilio, forte dell’accordo tra le parti, ha chiesto in cambio Badelj in prestito per sei mesi, con diritto di riscatto. Questa è l’unica operazione che l’Uefa consentirebbe all’Inter, ancora legata ai vincoli del Fair Play finanziario.

Negativa la risposta di Corvino, che ha fatto sapere di non voler trattate a queste condizioni. L’Inter, a sua volta, ha (almeno temporaneamente) interrotto la trattativa che porterebbe Jovetic in viola. Ancora una volta, dunque, cala il gelo tra le due società, dopo il mancato passaggio di Jovetic alla corte di Sousa negli ultimi giorni del mercato estivo per il mancato accordo sulla spartizione dell’ingaggio del calciatore. E problemi sono sorti anche tra Ausilio e Ramadani, che non ha apprezzato l’atteggiamento del dirigente interista proprio quando tutto sembrava portare ad una soluzione che privilegiasse l’interesse del suo assistito.

Comments

comments