9 Dicembre 2021 · 02:00
6.7 C
Firenze

Joe Barone chiarisce: “Macchè De Rossi, fake news. Abbiamo l’obiettivo di andare in Europa”

Il direttore generale della Fiorentina Joe Barone ha parlato al centro sportivo viola e chiarisce

Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato prima della partenza della squadra viola verso Parma con i giornalisti presenti al centro sportivo viola, queste le parole registrate da calciomercato.com:

“Come già detto ieri dal nostro proprietario Rocco Commisso, siamo molto disturbati dalle notizie che continuamente escono fuori su tanti allenatori, come Spalletti e De Rossi, e anche sul mercato giocatori. Io e Daniele Pradè abbiamo avuto una riunione con la squadra prima della partenza per Parma e ho precisato che tutte queste notizie sono false, fatte uscire per destabilizzare la Fiorentina. Il gruppo è molto unito, in cui c’è un leader come Iachini. Il nostro allenatore è lui, ha un contratto da rispettare così come i giocatori. Vogliamo finire questo campionato in maniera molto positiva”.

“Il lavoro mio e di Pradè è di fare tante riunioni in tanti settori. Mi riunisco con il sindaco di Firenze, i vari politici, gli architetti, gli agenti dei calciatori e gli esponenti della Lega Calcio. Il nostro lavoro è programmare il futuro della Fiorentina. Squadra preoccupata per la classifica? No, vogliamo dare un messaggio molto positivo. Ci sono nove partite da giocare, anche se non ci aspettavamo il risultato contro il Sassuolo. La gara di domani contro il Parma è molto importante, mister Iachini l’ha preparata molto bene. Siamo fiduciosi”.

“Come abbiamo sempre detto sia io che Rocco, i progetti sono tre. Il primo è di portare la Fiorentina in Europa, il secondo di costruire il nuovo centro sportivo e il terzo di costruire lo stadio. Queste sono le componenti del ciclo di crescita della Fiorentina. Ovviamente, come tutte le altre squadre, stiamo attenti al futuro. Parlare ora di altri allenatori quando un allenatore ce l’abbiamo già in casa e sta lavorando per questa stagione, penso che non sia preciso”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO