16 Maggio 2022 · 20:30
24 C
Firenze

Italiano ammette: “Ho un po’ di rimpianto per la finale di Coppa Italia. Prossimo anno ci riproveremo”

Vincenzo Italiano ha risposto alle domande dei tifosi viola in collegamento con i canali social della Fiorentina

Firenze, stadio A.Franchi, 09.05.2021, Fiorentina-Roma, foto Lisa Guglielmi. Copyright Labaroviola.com

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato ai media ufficiali della società viola, queste le sue parole:

“Ai ragazzi ho fatto grandissimi complimenti, la squadra è stata brava, tranne in qualche parentesi, abbiamo fatto una grande partita, complimenti anche ai tifosi viola che ci hanno spinto dal primo all’ultimo minuto. Non ci aspettavamo queste quattro sconfitte, inizi a soffrire, un po’ di frustrazione e un po’ di insicurezze, quindi anche io quando vinciamo perdo un po’ le staffe e quindi la gioia era enorme, era giusto ringraziare la Curva, mi sono sentito di fare quel gesto per liberarmi, la gioia era tantissima, venivamo da un periodo non bello.

Ikonè deve migliorare nell’ultima scelta, è bravo nel superare il primo avversario, ha un dribbling che può far male ma deve migliorare nella rifinitura e nella conclusione, da quando è arrivato è migliorato tantissimo, adesso lo vedo più libero e più sciolto, anche lui ha fatto una partita di altissimo livello, appena crescerà sotto questo punto di vista diventerà determinante perchè per noi è un giocatore davvero importante.

Mi fa piacere vedere Amrabat cosi, noi abbiamo deciso di avere delle coppie in tutti i ruoli. Questa sana competizione tra lui e Lucas ha dato i suoi frutti, lunedi ho preferito Amrabat per determinate caratteristiche per come immaginavo la partita, loro due ci hanno dato tante garanzie quest’anno.

Il gol contro squadre più chiuse si segna non mettendo in pericolo il risultato con giocate rischiose, dobbiamo essere concreti ed efficaci, dobbiamo migliorare nell’avere pazienza nel trovare il varco giusto, abbia concesso troppe ripartenze in questo campionato

Un po’ di rimpianto c’è stato nel vedere la finale di Coppa Italia, eravamo vicini a quel traguardo strepitoso, abbiamo giocato contro una grande squadra e siamo usciti a testa alta, ci riproveremo il prossimo anno. Abbiamo fatto un percorso straordinario in Coppa, ci è dispiaciuto ma il percorso è stato ottimo. La crescita spesso non è immediata, ci sono degli step e poi si diventa esperti in certe partite. Ci siamo tolti delle belle soddisfazioni ma dobbiamo sempre migliorare e crescere. Siamo punto a punto per l’Europa, dobbiamo cercare di ottenere il massimo e sbagliare il meno possibile”

L’ANNUNCIO DI CHIELLINI

L’annuncio di Chiellini: “Giocherò a Firenze contro la Fiorentina la mia ultima partita con la Juventus”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO