22 Luglio 2024 · Ultimo aggiornamento: 16:25

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
Insulti e minacce, due ragazze e un ragazzo di Firenze cacciati dalla tribuna di Salerno prima della gara
News

Insulti e minacce, due ragazze e un ragazzo di Firenze cacciati dalla tribuna di Salerno prima della gara

Flavio Ognissanti

4 Maggio · 17:11

Aggiornamento: 4 Maggio 2023 · 18:37

Condividi:

Clima primaverile, il mare sullo sfondo e la Fiorentina in campo. Doveva essere una bella giornata di calcio e invece non è stato cosi fino in fondo per Carolina, Zoe e Edoardo, tre ragazzi fiorentini poco più che ventenni con un discreto seguito sui social anche per la loro fede viola che ieri hanno deciso di seguire Cabral e compagni per la gara infrasettimanale di campionato. I tre giovani erano in possesso dei biglietti per la tribuna vip rossa dello stadio Arechi di Salerno ma non hanno potuto seguire la partita dai posti assegnati e sono stati accompagnati nel settore ospiti per ragioni di sicurezza. Motivo? Colpevoli di non essere tifosi della Salernitana.

Il problema è sorto subito quando, nel momento dell’ingresso in campo della Fiorentina per il riscaldamento, hanno semplicemente applaudito i giocatori viola. Le persone vicine, intuita la loro fede calcistica, hanno iniziato a insultare e minacciare (e anche qualche sputo dall’alto) tanto da conquistare subito l’attenzione degli addetti alla sicurezza che si sono accorti delle ingiurie che stavano ricevendo e hanno deciso di intervenire tempestivamente. In quel momento, prima sono stati scortati in una zona più laterale della tribuna ma poco dopo, poichè stavano continuando a ricevere insulti e minacce (“Vi tagliamo la testa”) gli steward hanno deciso di dirigerli nel settore ospiti a partita ormai cominciata per evitare ulteriori problemi.

Alla fine non è rimasto che seguire la partita dal settore dedicato ai tifosi della Fiorentina. Per loro non è stata certamente una punizione, dato che il clima tra i tifosi viola era all’insegna della coesione e dell’allegria ma fa riflettere come tre ragazzi siano stati allontanati da un settore prestigioso solo per la colpa di essere tifosi della squadra avversaria. Essendo accaduto il tutto prima dell’inizio della partita non ci sono state esultanze spropositate nè provocazioni ma solo un semplice applauso ai propri giocatori che ha scatenato la reazione avversa dei presenti. Insomma, dobbiamo ancora crescere tanto…

LA FINALE DI COPPA ITALIA? PER IL TG5 SARÀ INTER-JUVENTUS

Tg5 dimentica la Fiorentina: “Inter ha mandato un messaggio alla Juventus per la finale del 24 maggio”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio