Giovane, forte e italiano: chi è Simone Lo Faso, il prototipo dell’attaccante del futuro

Dribbling, rapidità e gran tiro: il biglietto da visita dell'attaccante palermitano classe '98

0
412

Nell’ultimo giorno di mercato, in casa Fiorentina, si attendeva un colpo last minute… E colpo è stato. Simone Lo Faso, infatti, sbarca a Firenze con la formula del prestito con diritto di riscatto, andando così a rinforzare quel reparto offensivo che più di tutti presenta dei volti nuovi che nel corso della stagione impareremo a conoscere e (ci auguriamo) ad apprezzare.

Simone Lo Faso, nato a Palermo nel febbraio 1998, è l’ultimo colpo della calda estate di Pantaleo Corvino e, vista la giovane età, sicuramente avrà bisogno di tempo per conquistare la fiducia dei tifosi viola, anche se i presupposti (buoni) ci sono già…

L’attaccante siciliano, dopo aver mosso i primi passi nelle file della Vis Palermo, approda nelle giovanili rosanero all’età di nove anni e, dopo cinque convincenti stagioni, arriva la chiamata da parte del Siena, società nella quale militerà per due stagioni. Poi, nel 2012, il ritorno alla base ed il passaggio in Primavera, con la quale riuscirà a collezionare 41 presenze arricchite anche da 11 gol.

A consentirgli di fare il grande salto nel calcio dei grandi sono però Davide Ballardini, che lo getta nella mischia nel corso del primo tempo supplementare della partita di Coppa Italia contro il Bari, e Roberto De Zerbi che, nel novembre 2016, lo fa esordire in Serie A contro il Milan.

Da lì in poi il bottino del giovane attaccante si è arricchito di altre 9 presenze nel corso delle quali ha dimostrato un’invidiabile tecnica individuale ed una disarmante rapidità nel ruolo di seconda punta. La visione di gioco, sorprendente vista la giovane età, l’abilità in dribbling oltre alle ottime doti balistiche (anche sui calci piazzati) fanno di Simone Lo Faso uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano. Un terminale offensivo forte, dinamico, giovane ed italiano. Il prototipo perfetto dell’attaccante del futuro che, sicuramente, avrà tanto da dare alla causa della Fiorentina.

Gianmarco Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.