E’ sparita dall’ingresso della sinagoga di Roma la corona di fiori bianchi e azzurri deposta ieri dal presidente della Lazio calcio Claudio Lotito in segno di scusa per gli adesivi razzisti raffiguranti Anna Frank con la maglia della Roma l. A far sparire la corona sono stati alcuni ragazzi della Comunità ebraica: all’inizio avevano pensato di lasciarla sotto casa del presidente, ma lungo il tragitto hanno deciso di buttarla sul greto del Tevere. Anche per il biglietto sgrammaticato («Hai fratelli ebrei») lasciato da un «Claudio» biancoceleste sulla corona del presidente. Il fiorista che ha preparato l’omaggio floreale avrebbe raccontato di aver ricevuto il biglietto da un tassista tifoso di passaggio.

Fonte: corriere.it

Comments

comments