Gol e spettacolo, ma anche tanta tensione: Sampdoria-Atalanta è stato tutto questo. Alla fine i nerazzurri hanno portato a casa i tre punti, grazie al gol decisivo segnato da Gosens. In precedenza, però, la vittoria era stata messa a rischio dal rigore causato da Gomez e poi trasformato da Quagliarella. Episodio che ha scatenato l’ira di Gian Piero Gasperini, con la successiva spinta al segretario blucerchiato Ienca. Un episodio che, a mente fredda, l’allenatore ha commentato così: “Non sono orgoglioso dell’esempio dato ai giocatori, alla società e a tutti i tifosi. Sono davvero molto dispiaciuto per quanto successo e per tutte le polemiche che ne sono derivate e che hanno fatto passare in secondo piano l’importante risultato sportivo raggiunto dopo una partita coinvolgente e disputata ad alti livelli da entrambe le squadre”, ha dichiarato al sito ufficiale della società nerazzurra.

Sky Sport