21 Ottobre 2021 · 04:55
13.4 C
Firenze

Galli è sicuro: “L’idea di gioco di Iachini non è più condivisa dalla società. Lo dimostra il mercato”

Giovanni Galli, ex dirigente e portiere viola, ha parlato ai microfoni di Lady Radio

Giovanni Galli ha parlato della Fiorentina ai microfoni di Lady Radio:

“In Italia siamo così, siamo cialtroni… Se non abbiamo la forza di essere coesi attorno alle decisioni prese dall’alto, è logico che qualcuno rompe le uova nel paniere giusto per il gusto di farlo… Invece no, ognuno dice la sua e ognuno firma i suoi protocolli su cosa? L’uscita di De Luca, il Governatore della Campania, poteva sembrare fuori luogo, ma non lo era. Col senno di poi sono tutti bravi… Ed è ridicolo quello che sta succedendo nel calcio giovanile e dilettantistico.

IACHINI “Dispiace, perché è stato qui per diversi mesi nella scorsa stagione, e sembra che l’idea di gioco di quest’anno non sia stata condivisa con la società. Il Mister ha fatto delle richieste e non è stato accontentato, e la cosa mi preoccupa. Allora perché è stato confermato? Se devo andare a prendere dei giocatori che devono adattarsi al gioco, tanto per prenderli, tanto vale non prendere nessuno.

SARRI “Ha vissuto due esperienze vincenti ma fallimentari dopo Napoli, lo hanno mandato via in entrambi i casi nonostante i trofei. I tempi non combaciano con le idee di lavoro di Sarri. Ripartire da una piazza ambiziosa e rappresentativa come Firenze potrebbe essere l’ideale, ma ricordiamoci sempre, nel caso, che ha bisogno del suo tempo. Vedo la Fiorentina fra l’ottavo e il nono posto in campionato, mi auguro che possa arrivare almeno in semifinale in Coppa.

LA RIVELAZIONEQuarta, potrebbe diventare un investimento veramente importante. E con un po’ di riserva dico e spero Vlahovic.”

LEGGI ANCHE:

Pres. Polonia: “Se Milik non giocherà salterà l’Europeo”. La Fiorentina spera
Nazione, Chiesa ringrazierà finalmente tutti i tifosi della Fiorentina durante la sua presentazione

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO