11 Luglio 2020 · 00:47
24.8 C
Firenze

Frey: “Lafont è forte, essere matti da giovani è normale. Quandi ci siamo sentiti al telefono…”

Sebastien Frey ha parlato alla Repubblica di Lafont, queste le sue parole:

«I compagni di reparto devono sentire piena fiducia in lui. Alban è forte e può diventare molto forte. Ha molta personalità e questo a volte gli fa fare cose un po’ discutibili. Ma essere un po’ matti da giovani può essere un ottimo segnale. A quell’età si agisce spesso di istinto. La saggezza viene dopo. Io credo che Lafont possa diventare un numero uno importante. Glielo dissi al telefono: ora vai in Italia e non sarai più coccolato come in Francia. Devi conquistarti la fiducia dei tifosi. Quindi fare cose semplici e piano piano acquisire autostima. E questo è un buon segno. Essere un po’ folli può essere una qualità. Anche io ero così, anche se coi piedi ero meno bravo. L’importante è che Alban impari a evitare certi rischi. Ma lo farà. Di sicuro ha pagato un po’ il prezzo dell’ambientamento. Ma facendo i conti non ha fatto certo male fino ad oggi».

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

“Alia Guagni ha lasciato Firenze perché dilettante, all’estero sei professionista. Neto gran colpo”

Martina Angelini, giornalista di Sky Sport specializzata sul calcio femminile e voce tecnica per la diretta tv delle partite, è intervenuta in diretta nel corso della...

Da Napoli, Giuntoli lavora per Pezzella, è lui il difensore che vuole regalare a Gattuso

A Radio Kiss Kiss hanno rilanciato diverse indiscrezione sul capitano della Fiorentina Pezzella. Secondo l'emittente, il Napoli stia seguendo da vicino la situazione del...

CALENDARIO