Udinese in casa, Benevento fuori, Torino in casa nel secondo turno infrasettimanale della stagione e Crotone fuori: sono queste le prossime 4 partite in programma della stagione della Fiorentina. Servono almeno 9 punti, altrimenti d’accordo che saranno passate ancora soltanto 11 giornate, ma la strada si farebbe davvero in salita e renderebbe già difficile coltivare ogni tipo di di ambizione (ad esempio il 7′ posto che potrebbe significare da quest’anno i preliminari di Europa League).

Nonostante infatti l’alibi assolutamente reale e giustissimo della squadra giovane e tutta nuova, se ad un inizio stentato non segue un buon filotto di risultati positivi le posizioni europee potrebbero farsi già lontanissime, considerando come stanno viaggiando le 5-6 big, e pure diverse outsider.

Anche perchè poi nelle successive 5 gare ci sarebbero da affrontare Roma, Lazio e Napoli e, poco dopo, pure il Milan. Il calendario agevole contro squadre sulla carta più deboli o dello stesso valore (è il caso del Torino) va dunque ora assolutamente sfruttato.

Giancarlo Sali

Comments

comments