27 Settembre 2021 · 11:17
21.5 C
Firenze

Esclusiva Calamai: ‘Commisso farà lo stadio dove potrà essere più veloce e bello. Castrovilli è immenso’

di Giancarlo Sali

Oggi abbiamo raggiunto telefonicamente, in esclusiva per Labaro Viola, Luca Calamai, vice direttore della Gazzetta dello Sport. Con lui abbiamo affrontato i principali temi di casa Fiorentina.

Ciao Luca, per prima cosa volevo chiederti se pensi che con l’entrata in forma di Pedro, Montella cambierà modulo?

La Fiorentina ha 2 moduli ed è questo un grosso vantaggio, uno più leggero e rapido che però ora che ci dirigiamo verso l’inverno con i campi pesanti potrebbe andare in sofferenza, ed uno più offensivo, con un centravanti vero vicino a Chiesa e Ribery. Io credo che a seconda delle partite si dovrà scegliere per il meglio.

Chiesa ci sarà contro il Brescia? Ed eventualmente con chi lo sostituiresti?

Non ho le ultimissime, ma si respira ottimismo, anche perchè poi si gioca di lunedì, quindi il calciatore avrà un giorno in più per recuperare. Ma sicuramente non lo si rischierà in caso di dubbio, per perderlo poi per tanto tempo. Eventualmente lo sostituirei, se Pedro non fosse ancora pronto, con Boateng, un altro attaccante mobile e che non concede punti di riferimento agli avversari.

Chiediamo a tutti di pronosticare la posizione della Fiorentina a fine anno….

Non è che non ti voglia rispondere Giancarlo, ma anche la Società non ha posto obiettivi per questa stagione, ed ha deciso di vivere la filosofia del day by day, come dicono quelli che sanno parlare bene, un anno di transizione insomma. Il pronostico è difficile, io non credo alle annate senza obiettivi nel calcio, quindi dopo le prime 4 o 5 può succedere di tutto, e la Fiorentina se continua a crescere come si è visto in queste partite può anche puntare all’ultimo posto che vale l’Europa, cioè il settimo.

Come finirà secondo te la querelle stadio: si farà dentro o fuori Firenze?

Questo è un dibattito provinciale che nemmeno tocca una Proprietà che vorrebbe internazionalizzare tutto. Figuriamoci se a persone con una certa mentalità gli cambia qualcosa Firenze o Campi. Lo stadio si farà dove potrà essere più bello, funzionale e, soprattutto, dove i tempi per costruirlo saranno più brevi.

Chiudiamo con una domanda sulla rosa: ti ha colpito più la fame di Ribery alla sua età o il talento di Castrovilli?

Ti dico Castrovilli tutta la vita, lo conoscevo poco ed è un mio difetto, ma questo è un giocatore che entra in Nazionale e non ne esce più. Può garantire alla Fiorentina un ciclo di 4-5 anni ad alti livelli. Chi fosse Ribery invece, lo sapevamo tutti. Anche la crescita di Sottil mi ha stupito, in B ti fanno maturare, ed io devo ammettere il difetto di seguire poco i campionati minori.

 

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO