Dopo l’addio di Gonzalo la difesa è praticamente fatta. Due titolari e mezzo ci sono già

La prossima difesa della Fiorentina è ormai quasi, tre difensori su quattro ci sono

0
424

La Fiorentina si muove per organizzare la squadra del prossimo anno e il reparto che più degli altri ha una fisionomia compiuta è la difesa: due i titolari sicuri (Davide Astori e Vitor Hugo) con giovane Nikola Milenkovic prima riserva, poi chissà, perché se a 19 anni si è forti in Serbia (e si fa parte della Nazionale) non è detto che sia possibile una replica istantanea in Italia. Quindi calma e gesso, nonostante la cifra spesa (5 milioni) testimoni la fiducia di Corvino sulle potenzialità della stanga baby, un metro e novantasette tanto per capirsi.

Pioli giocherà con la difesa a 4 e in seguito anche all’addio di Gonzalo qui si apre un capitolo molto ampio, essendo ancora da decifrare il futuro degli altri componenti del reparto. Salcedo è un esterno potrà essere riscattato per 3 milioni e l’idea è quella di avvalersi dell’opzione. Il futuro di Tomovic è più che mai incerto. Se Maxi Olivera dovrà invece essere riscattato a 4,4 milioni per l’accordo con il Penarol, il destino di De Maio (in prestito gratuito dall’Anderlecht) dipenderà da Pioli. Infine Milic: per lui prospettive da riserva, quindi capitolo apertissimo anche per quanto riguarda la sua eventuale partenza.
La Nazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui