Le sirene per Nikola Kalinic continuano a suonare in casa Fiorentina. La punta croata ha estimatori in Italia e all’estero: piace al Milan di Vincenzo Montella, a tanti club di Bundesliga tra cui il Borussia Dortmund del futuro allenatore Lucien Favre. Poi allo Zenit San Pietroburgo, possibile destinazione di Paulo Sousa ma l’intenzione del club viola, come raccolto in anteprima da Tuttomercatoweb.com, è quella di attendere la migliore offerta. Non si muoverà prima di metà giugno, con proposte e interessamenti che arrivano da mezza Europa, Inghilterra compresa.

C’è di più, però, come raccolto dalla nostra redazione: i viola avrebbero già individuato il sostituto ideale in Florin Andone del Deportivo La Coruna. Il giocatore è stato seguito anche a gennaio, proprio quando su Kalinic c’erano forti le sirene cinesi. Adesso la società viola lo considera primo nome sulla lista per l’estate ma il prezzo fissato dal Depor è di 12 milioni di euro circa e c’è la fortissima concorrenza dello Sporting Lisbona. L’agente del calciatore, negli scorsi giorni, era in Italia e la Fiorentina ha proseguito coi contatti. Andone per il dopo Kalinic. In attesa dell’offerta giusta per il croato.

 

Tuttomercatoweb.com

Comments

comments