24 Settembre 2020 · 10:58
17.4 C
Firenze

Commisso: “Nuovo stadio? Fondamentale per colmare il gap con le big. Il prezzo di Campi è giusto”

Queste le parole rilasciate da Rocco Commisso a Radio Bruno: “I nostri calciatori vanno tutelati, i falli su Pezzella, Ribery e Chiesa sono stati bruttissimi, la Fiorentina merita rispetto. Castrovilli dopo Tonali è quello che ha subito più falli in A. Anche i nostri calciatori devono andare in campo con più grinta e cattiveria. Un calciatore viola che vorrei premiare? Pezzella, dirige lui i nostri in campo. Mio figlio Joseph non vuole più tornare in America! Ama Firenze, non sa molto italiano ma guarda tutte le partite, mi rende orgoglioso. Mercato? A gennaio faremo degli acquisti ma non vi dico i nomi. Kalinic si è lasciato male con Firenze? Lo so, leggo anch’io. Se dico che calciatore vorrei il prezzo salirebbe quindi sto zitto. Pedro? Se Montella lo riterrà utile giocherà, non so se andrà via a gennaio. I tifosi viola mi riempiono di orgoglio. Centro sportivo? Il nostro progetto va avanti, prima dell’estate inizieremo con i lavori. Sarà un investimento da 70 milioni. Stadio? Ero favorevole al restyling del Franchi ma la Soprintendenza l’ha bocciato, almeno da quanto dicono i giornali, io aspetto la risposta definitiva del Soprintendente. Mercafir? Non è un luogo ideale, così come i tempo, aspettiamo che ci venga detto il prezzo, compreremo i terreni solo al prezzo giusto. Purtroppo la Mercafir è l’unica opzione possibile. Perchè non prendiamo 100 milioni dal Governo? In questo modo copriamo il Franchi e andiamo avanti senza demolire le curve. Non ho mai scartato l’ipotesi nuovo stadio a Campi, se altri comuni metropolitani hanno terreni li prendiamo in considerazione. A Campi il prezzo so già che è giusto. Il nuovo stadio è fondamentale per aumentare i ricavi della Fiorentina, voglio poter fare uno squadrone. Se il problema di Chiesa è fisico o psicologico io non lo so, ho incontrato suo padre, gli voglio bene e penso che Federico voglia far bene, sono sicuro che fino a giugno resterà poi vedremo. Abbiamo 100 milioni di ricavi, la Juve 600 è impossibile acquistare alcuni calciatori. Che cosa manca alla Fiorentina per l’Europa? Eh bella domanda, anche gli infortuni sono un disastro per noi, non sono contento ora. Sarebbe un fallimento fare peggio dell’anno scorso. Per colmare il gap con i grandi club italiani serve tempo, a giugno metterò più soldi. Obiettivo? Arrivare presto nei primi sei. Penso alla Fiorentina un 90/95% del tempo lavorativo”.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CorSport, derby di mercato per Milenkovic. Per la Fiorentina è incedibile a meno che…

Con i soldi dell'eventuale cessione di Skriniar l'Inter busserebbe alla porta della Fiorentina per avere Milenkovic, uno che in viale della Liberazione conoscono bene....

Tuttosport, se Chiesa parte la Fiorentina tenterà il colpo De Paul. L’Udinese chiede 40 milioni

In attacco la Fiorentina potrebbe restare con i giocatori attuali: nel caso in cui dovesse andar via Federico Chiesa il club potrebbe decidere di...

CALENDARIO