19 Settembre 2021 · 18:14
23.2 C
Firenze

Commisso: “Italiano resterà a lungo alla Fiorentina. Mi volevano in Premier, scelto Firenze”

Rocco Commisso ha presentato il Viola Park a Dazn, queste le riflessioni e le confessioni del patron della Fiorentina

Rocco Commisso ha concesso un’intervista a Dazn dal Viola Park in costruzione, queste le parole del patron della Fiorentina:

“Mi piaceva il calcio, io sono italiano, avevo l’opportunità di andare in qualsiasi posto nel mondo: Belgio, Inghilterra, tutti mi chiamavano. Ma mia moglie mi ha detto che doveva essere una bella città e cosi ho scelto Firenze. Il primo giorno che sono stato a Firenze ho detto che bisognava fare il centro sportivo che era stato progettato per anni, adesso siamo quasi a metà, entro la fine del 2022 ci sarà la grande festa e l’apertura del centro sportivo.

Qui al Viola Park ci saranno tutti, le donne, i ragazzi e la prima squadra. E ci sarà prima sede di proprietà della storia della Fiorentina visto che la Fiorentina non ha mai avuto la sede di nostra proprietà. I ragazzini di 15 si alleneranno al fianco della prima squadra, tutti si incontreranno per mangiare insieme.

La Fiorentina non sarà conosciuta come le grandi squadre di Italia perchè negli ultimi anni non abbiamo vinto tanto, ma vogliamo essere riconosciuti tanto. L’obiettivo è anche quello di portare i turisti che vengono a Firenze e portarli a vedere la Fiorentina.

I tifosi sanno che io non faccio promesse che non posso mantenere. Vediamo quello che accade. Abbiamo voglia di finire subito il Viola Park, e che questo sia di stimolo anche per le altre squadre in Italia, dove mancano le infrastrutture. Il Viola Park è un regalo per la Fiorentina, resterà a vita alla Fiorentina.

Italiano? Mi piace tanto, credo che resterà per tanto tempo con noi”

GRAZIANI CONTRO IACHINI: “HA PEGGIORATO LA FIORENTINA”

Graziani contro Iachini: “Aveva peggiorato la Fiorentina, esplosione Vlahovic merito di Prandelli”

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

CALENDARIO