Le ultime due reti segnate in campionato hanno fatto aumentare a Ventura la tentazione di chiamarlo in azzurro, dopo lo stage riservato ai talenti emergenti dell’ultima primavera. Il talento viola è chiamato al salto definitivo. Domenica tornerà al Bentegodi contro il Chievo, la squadra che ha trafitto per la prima volta nel massimo campionato. L’obiettivo è regalare un’altra gioia ai suoi tifosi, quelli che, fin qui, è corso ad abbracciare sempre, lasciandosi letteralmente travolgere.

Sabato il ct ufficializzerà la lista dei giocatori che dovranno vedersela contro Albania e Macedonia, sfide da vincere non solo per i punti, ma soprattutto per il morale, e tra i candidati a varcare nuovamente il cancello di Coverciano c’è pure Chiesa. La Fiorentina, che in tempi non sospetti lo ha blindato fino al 2021, sta lavorando per cercare di migliorare il suo ingaggio (400.000 euro netti l’anno), nel tentativo di conquistare anche un ulteriore prolungamento di un anno, pur consapevole delle difficoltà.

La Nazione

 

Comments

comments