L’attaccante della Fiorentina, Federico Chiesa, è intervenuto in zona mista al termine della sfida contro il Milan:

“C’è tanto rammarico visto il secondo tempo, non ci sono fattori esterni sulla prestazione, in campo ci andiamo noi. Sarà molto importante vincere a Parma per salvarci, lo è per noi come per i tifosi paganti. Lo spogliatoio? Pensiamo tutti alla prestazione e non ci curiamo del resto, capisco i fischi ma siamo noi i primi ad essere arrabbiati. Sono io il primo colpevole, meritavamo il pareggio. Il mio futuro? Penso a far bene domenica prossima, una vittoria risolverebbe tanti problemi, autostima compresa”.