È stato uno dei giocatori più desiderati e invocati dell’ultimo anno di Montella a Firenze.

Stiamo parlando di Micah Richards, difensore inglese classe 88 che nella stagione 2014/2015 fu stato acquistato dalla Fiorentina per il ruolo di terzino destro negli ultimi giorni di mercato. Il suo passato era di tutto rispetto dato che era stato campione d’Inghilterra con il Manchester City.

L’anno in Toscana però non è stato proprio entusiasmante dato che il tecnico viola solitamente gli preferiva come terzino destro Nenad Tomovic.

Richards trovò però un discreto spazio in Europa League dove nelle sfide importanti il difensore inglese era spesso titolare. Quella fu l’Europa League che vide la squadra viola arrivare fino alla semifinale poi persa con i campioni del Siviglia.

La miglior partita di Richards con la maglia della Fiorentina fu proprio a Firenze contro il Totthenam dove la squadra viola vinse per 2-0 passando il turno con gol di Mario Gomez e Mohammed Salah. Sembra passata una vita ma si tratta solo di 3 stagioni fa.

Alla fine di quella stagione Montella fu mandato via dalla società viola così come Richards che non fu riscattato dal Manchester City.

Richards fu uno dei misteri di quella stagione, dato che sembrava aver tutto per imporsi come terzino destro ma Montella spesso e volentieri lo lasciava in panchina scatenando l’ira e gli interrogativi dei tifosi.

Adesso cosa fa e dove gioca Micah Richards?

Dopo l’esperienza a Firenze, Richards è passato all’Aston Villa in Premier League. Ma lo scorso campionato non è stato granché fortunato né per il calciatore né per il club inglese. Infatti l’Aston Villa è retrocesso da ultimo in classifica e il difensore inglese ha giocato meno rispetto alle attese, con soli 24 presenze all’attivo.

Invece in questo campionato appena concluso in Championship, la serie B inglese, Richards ha fatto una stagione praticamente da fantasma, dato che il terzino non ha praticamente mai giocato. Solo tanta panchina e tribuna per lui, con anche un infortunio al ginocchio subito nel corso del campionato.

In totale il difensore inglese ha disputato in questa stagione solo 120 minuti con due presenze. E anche per l’Aston Villa è stata una stagione orribile dato che la squadra non è riuscita a centrare la promozione in Premier League e si è classificata solo al 13° posto in campionato in un’annata assolutamente fallimentare.

 

Flavio Ognissanti

Comments

comments