Enzo Bucchioni, intervenuto ai microfoni di Radio Blu, ha commentato la pesante sconfitta rimediata dalla Fiorentina nella trasferta di Roma: “Il calcio va capito e qui sembra che qualcuno non ci stia capendo più molto. Mi sembra che in particolare la dirigenza sia su questa lunghezza d’onda. Dopo lo scorso gennaio non è arrivato mercato, Sousa andava mandato via perché la situazione era già compromessa, Corvino è stato preso per provare un miracolo senza soldi in estate e ha comprato giocatori da Serie B, da mezza classifica. Probabilmente si aspetta il colpo a effetto, ma la sensazione è che siamo davanti a situazioni senza capo né coda. C’è un baco nella Fiorentina: si parte dalla società, passando per l’allenatore e per i giocatori, troppo molli. Le occasioni vanno sfruttate, non aspettate”.

Prosegue analizzando il mercato: “Borja Valero e Ilicic andavano venduti, anche Kalinic andava dato ai cinesi prima della chiusura di questo mercato“.

Spende anche alcune parole su Federico Chiesa: “Chiesa? La società lo sta spremendo troppo, non deve caricarlo di responsabilità, è presto per metterlo in vetrina”.

E conclude sul prossimo impegno in Europa League: “Adesso resta l’Europa League, contro un Borussia Moenchengladbach che mi fa paura, perché è cresciuto tantissimo, ma Sousa forse chiede qualcosa di troppo complicato ai suoi giocatori e loro, probabilmente, non sono in grado di darglielo“.

 

Comments

comments