20 Maggio 2024 · Ultimo aggiornamento: 23:49

Labaro viola: il mondo viola minuto per minuto
BORUSSIA M’GLADBACH: UN PREGIO E TANTI DIFETTI. PERCHÉ POSSIAMO ACCONTENTARCI…
Approfondimenti

BORUSSIA M’GLADBACH: UN PREGIO E TANTI DIFETTI. PERCHÉ POSSIAMO ACCONTENTARCI…

Tommaso Fragassi

12 Dicembre · 15:20

Aggiornamento: 12 Dicembre 2016 · 17:44

Condividi:

Sarà Fiorentina-Borussia M’Gladbach la prossima partita dei sedicesimi di Europa League. La sorte, per l’ennesima volta, ha fatto storcere la bocca a più di un tifoso viola. Certo, non come l’anno scorso e come quello precedente, quando la Fiorentina si trovò davanti il Tottenham, tuttavia la sensazione, subito dopo il sorteggio, è quella di chi è consapevole che sarebbe potuta anche andare meglio.

Astra Giorgiu, Apoel, Legia Varsavia, Anderlecht, Ludogorets, Copenhagen, Olympiacos, Osmanlispor, Gent, Rostov, AZ e Krasnodar, ad esempio, sarebbero state squadre sulla carta più abbordabili ma, tutto sommato, il Borussia M’Gladbach non è certo il Manchester United, né il Villareal (che sfiderà la Roma ai sedicesimi), o l’Athletic Bilbao.

La compagine tedesca, infatti, è dodicesima in campionato, a sei punti dalla zona retrocessione e a nove dal sesto posto. Nessun vero bomber in squadra, il Borussia ha il terzo peggior attacco di Germania. Non è da meglio la difesa, che in 14 partite ha subito 22 gol. Fuori casa poi, ha il secondo peggior rendimento, con un pareggio e cinque sconfitte in sei partite disputate lontano da Mönchengladbach.

Questi, tutto sommato, i difetti principali del Borussia M’Gladbach. Per quanto riguarda i pregi, invece, possiamo sottolinearne uno particolarmente significativo. In casa, infatti, i tedeschi hanno subito appena una sconfitta in campionato. Il “Borussia Park” è un vero fortino dove persino il Barcellona in Champions ha faticato, imponendosi per 2-1 appena. Lo stesso Manchester City, sempre in Champions, si è dovuto accontentare di un pareggio, così come il Celtic.

La squadra allenata da André Schubert, dunque, è molto forte tra le mura amiche, mentre si trova in grande difficoltà in trasferta. E sarà proprio questo il punto su cui la Fiorentina dovrà fare leva per uscire vittoriosa da questa duplice sfida di coppa. I viola al Franchi dovranno vincere in modo netto, mentre in Germania dovranno fare di tutto per strappare almeno un pareggio.

Tommaso Fragassi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Testata giornalistica | Autorizzazione Tribunale di Firenze n.6004 del 03/11/2015
Edimedia editore | Proprietario: Flavio Ognissanti | P. IVA: IT04217880717

© Copyright 2020 - 2024 | Designed and developed by Kobold Studio