Emiliano Bonazzoli, una breve parentesi in viola nel 2009, ha rilasciato alcune dichiarazioni  raccolte da lalaziosiamonoi.it: “Sicuramente i biancocelesti hanno delle colpe nella partita di domenica, giocando in casa i tre punti sulla carta erano quasi certi. D’altra parte la Fiorentina è una squadra giovane, allenata da un bravo allenatore come Pioli, che da ex avrà voluto figurare bene. Merito ai viola che ci hanno creduto fino alla fine, poi c’è stato quel rigore nel finale”.

Prosegue sul Var: “Difficile dire che la VAR sia una cosa positiva, ha cambiato tantissimo il calcio giocato. Le situazioni dubbie o si guardano tutte o nessuna. Si vuole crescere rispetto agli altri campionati con questa innovazione, c’è bisogno di risultati positivi e quindi si fa uso della VAR”.

E conclude con un pensiero personale: “Personalmente sono scettico, l’unico che era un mezzo rigore è stato visionato tramite VAR quando magari c’erano altri tre possibili rigori prima. La Lazio pensava di portare a casa i tre punti rimanendo in zona Champions e invece si è vista sottrarre la vittoria negli ultimi minuti. Dà fastidio”.

Comments

comments