In apertura di secondo tempo, precisamente al 10’ Benassi spinge la palla in rete dopo la sponda di Simeone derivata da corner ma l’arbitro annulla, giustamente, per fuorigioco. In precedenza Meggiorini aveva messo paura a Sportiello facendo la barba al palo ma anche qui tutto è stato vanificato dal fuorigioco. 15’, Radovanovic calcia forte ma Sportiello si rifugia in angolo. Situazione analoga con Veretout al 17’ ma Sorrentino a differenza del collega blocca. Al 20’ un contropiede ben condotto da Veretout viene concluso male da Falcinelli che spara alto, altissimo. Al 23’ Castro di testa mette i brividi a Sportiello ma non riesce ad angolare. Al 27’ invenzione di Chiesa per Simeone che da due passi con la testa non la spinge dentro. Errore gravissimo. Al 32’ dopo gli sviluppi di un corner il cross viene lisciato da Dabo che per poco non fa destinare la palla in rete. Sportiello qui bravissimo. Al 33’ occasione colossale: Falcinelli serve Veretout in contropiede che la piazza sul secondo palo ma Sorrentino si supera e respinge. Al 42’ finisce la partita di Falcinelli e Chiesa entrambi infortunati al loro posto Dias e Thereau. Al 43’ Thereau illumina proprio Dias che calcia ma il tiro rimpallato termina fuori. 5 i minuti di recupero. Tanta la sofferenza ma la Viola porta a casa i 3 punti.
Gabriele Caldieron

Comments

comments