Autore: Gianmarco Biagioni

Un ottavo di finale di Coppa Italia in un “Franchi” deserto. Disaffezione o colpa di un orario assurdo?

“Ciao! Come va?”. “Tutto bene, grazie. Te invece?. “Si tira avanti”. “Senti, ma oggi vai allo stadio?“. “Magari. Ci andrei volentieri, ma purtroppo lavoro“. Quante volte avete sentito un dialogo simile nel corso dell’ultima settimana? Uno scambio di battute ricorrente al bar, per strada, al ristorante, all’università, fra colleghi di lavoro o fra compagni di scuola… Pensieri e parole che, ad ampio raggio, riflettono lo stato d’animo di un’intera tifoseria. Un popolo, quello viola, desideroso di seguire una squadra propositiva, volenterosa e sopratutto in crescita… Con buona pace di chi, in modo improprio ed ostinato, continua a parlare di...

Leggi tutto

Giaccherini manda messaggi chiari, ma a Firenze nessuno ha dimenticato il rifiuto dell’estate 2016

Quello di Emanuele Giaccherini, in casa Napoli, sta diventando un vero e proprio caso. L’ex esterno della Juventus è approdato nel capoluogo campano nell’estate 2016, dopo un europeo giocato da protagonista agli ordini di Antonio Conte. Mezza Serie A, dopo averlo prematuramente dimenticato, si mobilitò per accaparrarsi il laterale, allora di proprietà del Sunderland (che lo aveva girato in prestito al Bologna), ma a spuntarla fu proprio Aurelio De Laurentiis. Giaccherini, da lì in poi, sembra però essersi per in un limbo fatto di panchine ed esclusioni. Un calvario lungo un anno e mezzo, nel corso del quale è riuscito...

Leggi tutto

Ilicic si riscopre geniale e decisivo, e forse a Firenze c’è già chi si mangia le mani per la sua cessione

L’Atalanta supera il Genoa in rimonta, sale a quota 23 punti in classifica e supera in colpo solo Chievo Verona, Bologna, Fiorentina e Torino. Ma non è tutto… A fare notizia nella serata di “Marassi” è sopratutto la prestazione di Josip Ilicic, protagonista della vittoria dei bergamaschi con un gol ed un assist. Lo sloveno sale in cattedra sul finire della prima frazione, quando con un preciso controllo di sinistro si libera del diretto marcatore prima di scaricare in porta un destro (che novità!) violento che vale il pareggio dei nerazzurri, per poi ripetersi in avvio di ripresa, quando...

Leggi tutto

Il Pordenone sfiora l’impresa a San Siro, ma ai calci di rigore passa l’Inter

Già alla vigilia era ovvio che questa serata sarebbe entrata di diritto nella storia del Pordenone, ma probabilmente nessuno si sarebbe aspettato che gli eventi si sarebbero sviluppati in questo modo. La squadra di Colucci, quinta in Serie C, ha tenuto testa alla prima della classe che, seppur scesa in campo con una formazione nutrita di seconde linee, presenta valori totalmente differenti. Una partita che indubbiamente non ricorderemo per il livello tecnico ma che sicuramente merita di essere ricordata per il trasporto emotivo con la quale è stata vissuta, in particolare dai tantissimi tifosi giunti al “Meazza” direttamente dal...

Leggi tutto

Che fine ha fatto “El Tanque” Silva? Il vice-Gila che si ispirava a Bati, ma che invece…

Santiago Martin Olivera Silva, meglio noto come El Tanque (che tradotto in italiano significa “il carro armato”), in Sud America noto lo è davvero. Una lunga e brillante carriera fra Uruguay, il suo paese d’origine, Brasile, Argentina, di cui possiede la cittadinanza, e Cile nel corso della quale è riuscito a conquistarsi le luci della ribalta a suon di gol. Tanti gol, davvero tanti, fin dagli inizi con la maglia del Central Espanol, la squadra nella è cresciuto, per poi proseguire con River Plate Montevideo e Defensor Sporting, prima del grande salto nel calcio europeo… Infatti, per chi non...

Leggi tutto

Scarica la nostra APP

Potrebbe interessarti

Ultimi video di Passione Fiorentina

Tweet Viola