Giancarlo Antognoni ha commentato l’amara sconfitta della Fiorentina maturata nella partita di ieri sera contro la Roma: “E’ stata una serata storta perché se guardiamo bene nelle precedenti quattro partite aveva fatto 10 punti, con le vittorie contro il Chievo, la Juve e il Pescara e il pari col Genoa, era un momento positivo. Peccato che non ci sia stata la reazione che dovrebbe avere una squadra. La Fiorentina non ha giocato? Beh c’è anche l’avversaria e la Roma insieme al Napoli è una delle squadre più forti dopo la Juve alla quale daranno filo da torcere. Guardiamo le cose positive, ci sono stati 25 minuti buoni, poi dopo il gol c’è stato il black out”.

Prosegue commentando la prestazione di Babacar: “Le parole di Sousa su Babacar? La partita di Babacar non è da 4.5 perché ha risentito dell’andamento di tutta la squadra e quando mancano i rifornimenti una punta può fare poco. Però non è stato sufficiente certo, solo Tatarusanu ha fatto buone parate mentre tutti gli altri hanno giocato al di sotto delle loro possibilità”.

E conclude suggerendo come superare lo shock di un 4-0 così pesante: “Come ci si riprende? Con una vittoria. Sousa nel mirino? Mi sembrano esagerate le critiche verso l’allenatore perché in un anno e mezzo ha fatto bene, i tifosi devono essere più tranquilli perché se c’è timore i giocatori giocano meno bene ed invece siamo ancora in corsa su due fronti”.

Comments

comments