29 Settembre 2020 · 13:30
17 C
Firenze

Zitti tutti, parla Firenze! Curva Fiesole a raccolta fuori dal Franchi per urlare la loro rabbia verso la società.

La città di Firenze e la famiglia Della Valle non sono mai state così distanti come adesso. Pomeriggi come quello di oggi stanno diventando consuetudine dalle parti del Franchi e non ci sono, almeno per il momento, i giusti presupposti per un ricongiungimento. Il tifo fa sentire la propria presenza e, come sempre, lo fa in modo pacifico. Quest’oggi la voce si è fatta forte e il coro sempre più numeroso, segno inconfutabile della sfiducia nei confronti dell’operato della società, probabilmente anche da parte di chi, fino ad ora, aveva sostenuto i la presidenza. Nel mirino, stavolta più che mai, anche il direttore generale Pantaleo Corvino, reo di non metterci mai la faccia nei momenti di difficoltà e di aver smobilitato la squadra. Firenze ne ha abbastanza, si percepisce grande frustrazione ed impotenza di fronte agli avvenimenti del recente passato e si manifesta l’insoddisfazione e la rabbia con ogni mezzo possibile, dai cori agli striscioni e via dicendo… La gente è stanca delle promesse non mantenute, dei sotterfugi, delle bugie e della vera e propria latitanza dei Della Valle. Non si gioca con la passione, questo il messaggio della tifoseria…

Andrea Bichi

CONDIVIDI

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIMI ARTICOLI

Juventus ancora nei guai, club bianconero ha violato regole ONU per la cessione di Han in Qatar

Dal calcio alla diplomazia. La cessione di Han Kwang-Song – dello scorso 8 gennaio – dalla Juventus all’Al-Duhail in Qatar, diventa un caso politico e internazionale. Secondo quanto riportato...

Nazione, Pulgar potrebbe partire. Piace al Leeds, la Fiorentina vuole 13 milioni

La Nazione si concentra sul mercato della Fiorentina e si sofferma sul centrocampo. Il quotidiano scrive che il Leeds continua a puntare su Erick Pulgar. La Fiorentina lo...

CALENDARIO