Queste le parole di Sousa alla stampa

Su Antognoni

“E’ una scelta della società, sono molto contento di vederlo sempre più vicino a noi”.

Sul Genoa

“Non mi era mai capitato di dover giocare una partita riprendendola dal 30′, noi l’abbiamo preparata nello stesso modo comunque. Il Genoa gioca un calcio fisico e offensivo; stanno molto bene e in questo ultimo periodo meglio di noi. Sarà una gara molto equilibrata e interessante”.

Se la gara di domani è un esame

“Ogni partita è un esame, sarà sempre così perché dobbiamo migliorarci sempre”.

Su Borja Valero e Babacar

“Non ho ancora chiesto niente al dottore, ho visto solo Borja che sta recuperando e vediamo se oggi riesce a darsi un feedback positivo. Toledo invece sta recuperando e adesso è quasi completamente integrato”.

Sulle due punte

“Potrebbe essere un’ipotesi, vista anche la loro difesa, ma prima dobbiamo vedere come sta Babacar”

Su Chiesa

“Credo il suo ruolo sia l’esterno ma ogni allenatore deve far acquisire la complessità del gioco. Federico ha margine di miglioramento e noi gli daremo una mano a crescere”.

Su Kalinic

“E’ un grandissimo giocatore non solo per quello che fa nel rettangolo di gioco anche in questo periodo ma anche a livello umano è straordinario”.

Comments

comments