Zarate e la notturna dichiarazione d’amore per la Fiorentina: “Voglio stare qui. Quest’anno…”

Alla fine del ritiro di Moena Mauro Zarate è intervenuto in sala stampa: “Futuro? Ho altri due anni di contratto. Voglio restare qua e fare bene con la Fiorentina. Questa è la mia idea, se sarà così darò il massimo per aiutare la mia squadra. In questo ritiro ho giocato quasi sempre a sinistra, e oggi da centravanti. Mi trovo bene ovunque, partendo largo posso fare la differenza palla al piede, mi vanno bene entrambe le soluzioni”.
“Se mi sento più partecipe nello spogliatoio? Si, senza dubbio. Ma anche dentro al campo. Adesso stiamo facendo più passaggi lunghi rispetto a prima, col tempo ho capito il gioco della squadra. Giocare con Pepito? È un grande, un centravanti che ha il piede del trequartista. I giovani sono tutti bravi. Da Zanon a Chiesa a Hagi, si stanno integrando bene e spero che facciano le cose al meglio”.
“Una Fiorentina da Europa? È troppo presto per parlarne ora, già alla prima del campionato avremo un avversario ostico e potremo capire come sarà la stagione. Se la mia caratteristica migliore è cambiare le partite in corso? Essere titolare ovviamente è meglio, ma do il massimo anche partendo dalla panchina. Sono diventato maturo con gli anni, prima ero un coglione. Tutti dobbiamo dare il massimo e dimostrare che possiamo stare in questa rosa”.
“Toledo? È un giovane con un grandissimo futuro, fa la differenza palla al piede, è veloce. È molto freddo davanti al portiere e questo è un bene. Le offerte dell’estate? Avevo già preso la decisione di restare qua. Le ho ascoltate ma non ho dato loro nessuna importanza”.

Fonte: violanews.com

Comments

comments