Telles a sorpresa per la Nazionale: il brasiliano potrebbe essere naturalizzato

Il terzino ex Inter ha origini abruzzesi e altoatesine. Sarà lui il prossimo oriundo?

La nuova nazionale di Ventura vince ma di certo non convince, a partire anche da alcuni “big” dai quali ci saremmo aspettati il definitivo salvo di qualità mentre, invece, siamo stati costretti ad assistere a prestazioni anonime e sottotono che delineano uno scenario piuttosto preoccupante in vista dei prossimi impegni. È quindi auspicabile un cambiamento nelle scelte del commissario tecnico, forse più di uno, e forse anche a partire dagli uomini.

Ecco quindi che, secondo una pratica sempre più diffusa, la nostra federazione, anziché pescare nel florido bacino di utenza dei giovani italiani, sembra voler ripercorrere il cavilloso iter burocratico per la naturalizzazione di un altro oriundo.

Il mister X di turno si chiama Alex Nicolao Telles, ha 24 anni e di professione fa il terzino, ex Galatasaray ed attualmente in forza al Porto, è transito anche in Italia, alternando buone prestazioni ad attimi di totale smarrimento, con la maglia dell’Inter. La Figc, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbe avviare i procedimenti necessari in virtù delle origini abruzzesi ed altoatesine del difensore.

L’ultimo degli oriundi potrebbe dunque essere chiamato a raccogliere l’eredità di testimoni illustri come Mauro German Camoresi, capace di alzare la coppa del mondo nella notte di Berlino, o di altri predecessori che invece non hanno avuto le stesse fortune con la maglia azzurra, in tempi recenti si ricordano due ex viola come Osvaldo ed Amauri. Non resta che aspettare quindi per vedere, prima, se questa vicenda andrà in porto e, in seguito, se il terzino brasiliano saprà rende onore alla tradizione che ha visto tanti oriundi indossare la maglia azzurra. Adesso tocca a Telles?

Comments

comments