Sousa manda in campo la primavera, Fiorentina sconfitta a Cesena 2-0: “Partita non prevista”

La Fiorentina perde a Cesena con un risultato di 2-0 per i padroni di casa, che hanno meritato il risultato con un gioco sempre superiore e pochi errori. Sousa ha optato per un undici iniziale molto giovane. Questa la formazione mandata in campo da Paulo Sousa nel primo tempo:

Tatarusanu; Diks, Bagadur, Mancini, Zanon; Diakhate, Salifu; Minelli; Bangu, Baez; Babacar.

Hanno fatto il loro ingresso in campo per la Fiorentina nel corso di tutto il secondo tempo: Satalino, Alonso, Badelj, Tomovic, Kalinic, Chiesa, Hagi, Vecino, Gilberto, Toledo e Zarate.

Queste le parole di Paulo Sousa a fine gara: “Quella di stasera non era una partita che noi avevamo previsto ma sono stato comunque felice di venire qua ed affrontare questa partita perché abbiamo avito l’opportunità di competere con un tecnico molto preparato. Molti giocatori sono ancora dei Primavera. Babacar? Ha avuto bisogno di un po’ più di tempo per lavorare, è arrivato a livello dei parametri che pensavamo ed oggi ha raggiunto livelli competitivi: siamo contenti dei minuti che ha fatto oggi. Toledo? Non era solo lui l’elemento di interesse di questa sera: è da maggio che non si allena, si sta integrando ed ha bisogno di aumentare la mole di lavoro. Se sono tranquillo per il mercato? Spesso voi giornalisti avete voglia di creare dei casi ma vi capisco, perché non c’è molto da scrivere. I giovani che terrò? Quelli che rimarranno avranno le chances di giocare ed io lavorerò su di loro. Voglio dare l’opportunità a tutti di fare bene”
Dichiarazioni registrate da Firenzeviola

Comments

comments