Società contro Sousa, non avrebbe dovuto parlare in pubblico dei problemi di Bernardeschi

Alla società viola non sono piaciuti gli attacchi pubblici a Bernardeschi da parte di Paulo Sousa

Come riporta Tuttosport le parole di Paulo Sousa dopo la partita di Europa League contro il Paok riguardo Bernardeschi non sono piaciute alla società, il tecnico viola aveva detto: “Bernardeschi? Non ha giocato perché è confuso dentro e fuori dal campo, è arrivato per ultimo e ancora non è al meglio”.
Questo attacco di Sousa a Federico Bernardeschi ha fatto esplodere il caso ma queste parole non sono affatto piaciute alla dirigenza viola, infatti la società avrebbe preferito che queste parole fossero state detto solo in privato e non alimentando la polemica anche ai media. Il numero dieci della Fiorentina è un patrimonio della società e va protetto in tutto il suo percorso di crescita.

Comments

comments