Rossi & Gomez. Delusioni anche in Germania e Spagna. Solo 3 gol del tedesco, flop totale Pepito

Tutti i numeri dei flop di Giuseppe Rossi e Mario Gomez rispettivamente al Celta Vigo e al Wolfsburg

La Repubblica parla di Mario Gomez e Giuseppe Rossi, rispettivamente un Wolfsburg e Celta Vigo. I due ex viola però non stanno facendo molto bene.

Uniti. Nella buona e soprattutto nella cattiva sorte. Questa è la storia di due attaccanti tristi, almeno ultimamente, che rispondono al nome di Mario Gomez e Giuseppe Rossi. Così l’edizione fiorentina di Repubblica analizza il periodo no dei due ex attaccanti viola, che viaggiano su binari paralleli anche lontano da Firenze. E pensare che, da queste parti, dovevano rappresentare il sogno, la voglia finalmente di provare a vincere qualcosa. Mario Gomez? Tra prestito al Besiktas e cessione al Wolfsburg infatti, i viola son riusciti ad evitare un bagno di sangue economico ma il suo Wolfsburg si ritrova quattordicesimo, con due soli punti di vantaggio sulla terzultima. Il rendimento è 9 parrite da titolare, 3 gol. Non proprio una media da bomber. Eppure martedì a San Siro si troverà di fronte l’Italia in amichevole.

E Giuseppe Rossi? Molto peggio, praticamente un autentico flop. Il Celta Vigo doveva essere la scelta giusta per l’ennesima rinascita e, invece, si sta trasformando nella certificazione di un “vorrei ma non posso”. I numeri non lasciano spazio ad interpretazioni. Dopo 11 giornate di campionato, Rossi ha collezionato 6 presenze (nessuna da titolare, e 113′ in totale), segnando un gol. Roba da comparsa in una rosa che, tra l’altro, non può contare su chissà quale campione. Per Giuseppe, comunque, va un po’ meglio in Europa League, dove ha messo insieme 4 presenze, di cui 3 da titolare, collezionando 260′ ed un gol. Oggi Pepito ha nelle gambe 383’, contro i 501 dello scorso anno, allo stesso punto della stagione. Forse, Sousa, non era stato così cattivo.

Comments

comments