A Roma gara finita, a Genova no. Non solo campo, il motivo in più

Diluvio sul Marassi e grandinata sull’Olimpico di Roma: perché nella capitale si è atteso e finito di giocare e a Genova no? Lo analizza oggi il Corriere fiorentino, mettendo in evidenza due fatti. Il primo è che il terreno da gioco dell’Olimpico ha una tenuta decisamente migliore a livello di drenaggio di quello di Genoa e Samp. Il secondo? A Roma si età già andati oltre metà gara e l’arbitro ha avuto tutto il tempo (addirittura 80 minuti) per aspettare che le condizioni meteo migliorassero e far riprendere la gara. Banti, invece, dopo aver atteso la canonica mezz’ora e aver controllato il rimbalzo del pallone, ha dovuto sospendere giocoforza.

Comments

comments