La Repubblica di Roma stamattina ha scritto di una Fiorentina in corsa per comprare Antonio Candreva nel corso della prossima sessione di calciomercato. Il centrocampista romano andrà via dalla Lazio e tutte le big del campionato italiano sognano di averlo. La società viola, insieme alle altre, si è messa in fila. O almeno così dice la Repubblica.

Fin qui la cronaca e il racconto di una notizia emersa stamattina. Una notizia che dice tutto e che non dice niente. “D’altronde visto che si sono messi tutti in fila per averlo perché non farlo anche noi no? È gratis si?” È stato più o meno questo il pensiero della Fiorentina in merito. Così per non farci mancare nulla. Il problema è però che il popolo viola al solo sentir di questa notizia scoppia a ridere. E non perché un giocatore come Candreva non può giocare a Firenze (di giocatori così forti ne abbiamo e ne abbiamo avuti) ma perché se c’è un giocatore che costa intorno ai 15-20 milioni la Fiorentina di sicuro non potrà prenderlo.

Casse viola vuote? Assolutamente no, anzi. Soldi ricavati e da reinvestire delle cessioni fatte ci sarebbero eccome. Semplicemente la politica attuale dei Della Valle e compagnia in questo momento prevede altro e se poi bisogna partecipare anche ad una lotta con altre squadre per accaparrarsi un calciatore allora addio. Non è di casa questa cosa per la società viola. Poi Lotito inizialmente partirà da una base di 30 milioni, quindi vorrà dire che bisognerebbe trattare anche. Lasciamo perdere, dovesse finire come per Mammana o Salah.

No, proprio no. Candreva alla Fiorentina è (purtroppo) puramente fantascienza. Se poi dalle Marche ci vogliono smentire facciano pure. Noi non aspettiamo altro…

 

Flavio Ognissanti 

Comments

comments