Pisa nel panico, la Covisoc blocca la promozione in serie B

Nuvole nere sulla torre di Pisa, i tifosi tremano e rischiano di perdere la grande vittoria

Nuvole nere sulla Torre di Pisa: si addensano sul prossimo futuro calcistico della città, neopromossa in Serie B e subito in discussione per questioni finanziarie.

COLPA DI UNA FIDEIUSSIONE — Ad avanzare le ombre è stata la Covisoc, che ha dato parere negativo: lo rendono noto gli stessi nerazzurri con un comunicato societario, precisando di avere “ricevuto comunicazione negativa da parte della Covisoc in merito ai requisiti richiesti per l’ottenimento della licenza nazionale necessaria per l’ammissione al campionato di serie B”.

RICORSO PROBABILE — Il club, uscito recentemente dalla diatriba tra i due azionisti Petroni e Lucchesi ed allenata dal campione del mondo Rino Gattuso, precisa che “il parere negativo riguarda un mero vizio di forma relativo alla fideiussione richiesta”, aggiungendo che “nei termini previsti dalla normativa federale (il ricorso da depositare entro le ore 19 di venerdì) la società provvederà a regolarizzare la propria posizione”.
Gazzetta.it

Comments

comments