Il passaggio di Mati Fernandez al Milan è sotto inchiesta, ma la Fiorentina può stare tranquilla…

Il trasferimento negli ultimi minuti di mercato potrebbe portare guai seri al Milan

Mati Fernandez non potrà aiutare il Milan nella rincorsa al campionato per almeno un mese. L’infortunio procuratosi in nazionale con la maglia del Cile è di quelli importanti e gli esami strumentali effettuati giovedì hanno confermato la lesione. Ma il centrocampista ex-Fiorentina potrebbe portare altri guai al club rossonero dovuti proprio al suo trasferimento nelle ultime ore di calciomercato.

INDAGINE DELLA PROCURA FEDERALE – Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, la Procura federale ha aperto un’indagine sul passaggio del centrocampista cileno al Milan nell’ultimo giorno di mercato e sentirà presto, probabilmente martedì, Stefano Capozucca, direttore sportivo del Cagliari.

IL PROBLEMA COSENTINO – I rossoblù, infatti, avevano chiuso l’accordo con Mati Fernandez prima della firma con i rossoneri. Il 31 agosto Capozucca ha accusato il Milan di avere coinvolto nell’operazione Pablo Cosentino, ex vicepresidente del Catania, squalificato nell’ambito dell’inchiesta “Treni del gol”. Il Milan, con un comunicato del giorno 1 settembre aveva smentito le parole di Capozzucca definendole “false”, confermando, attraverso le parole dell’avvocat Leandro Cantamessa, che Cosentino non è stato coinvolto nell’operazione. Ora spetterà alla procura federale stabilire la verità.

Comments

comments