“HO PARLATO CON ADV. RESTO ALLA FIORENTINA. DALLA PROSSIMA SETTIMANA…”

"Tutto ciò che quest'anno non è arrivato è stata per colpa mia. Ai calciatori e alla società dico..."

Vigilia di campionato e ultime due partite da affrontare per la Fiorentina di Paulo Sousa. In conferenza stampa è intervenuto, come ogni vigilia di campionato, il portoghese. Ecco le sue parole:

Sull’incontro con Andrea Della Valle? La mia voglia di restare e lavorare con questa società si è rafforzata. Resto sicuramente alla Fiorentina. Dalla settimana prossima parte la programmazione per la prossima stagione. Sono più felice oggi. C’è un forte desiderio di ordinare tutto ciò che riguarda la Fiorentina e il nostro desiderio è quello di migliorarci.

Sul Palermo. “C’è il rischio che loro siano più vogliosi di fare risultato di noi. Il nostro stimolo devono essere i tifosi e la loro voglia di vincere.

Sul Leicester: “Non esiste un solo modello vincente, ne esistono tanti e noi dobbiamo trovare il nostro”

Sulla stagione: “Come voto dò un 8 ai miei giocatori, tutto ciò che non è arrivato è solo per colpa mia. Io gli alleno e io sono il colpevole per tutto ciò che non è arrivato”

Su Pasqual e sulla dirigenza: “Cognigni è stato chiaro su questo. Pasqual potrebbe giocare domani, è un grande professionista per come lavora giorno dopo giorno e ha possibilità di giocare come le hanno tutti gli altri. Sulla società come ha detto il presidente esecutivo Cognigni se ne parlerà a tempo debito”

Sul futuro: “Dobbiamo coltivare l’entusiasmo, solo tramite l’entusiasmo si può davvero arrivare alla vittoria. Ripetere gli errori di quest’anno? bisogna avere altre alternative sui calciatori, così da poter mettere in campo sempre i giocatori migliori. Quest’anno sono cambiati i cambi nel ragazzi. In questo modo posso cambiare anche modo di gioco e mettere in difficoltà gli avversari essendo più imprevedibili per tutti”

 

Flavio Ognissanti 

 

Comments

comments