Tatarusanu 6.5 Una parata degna di nota nel primo tempo, solo ordinaria amministrazione nella ripresa.

Tomovic 7 Stasera si traveste spesso da assistman e alcuni suoi lanci sono di pregevole fattura.

Gonzalo 6.5 Non si fa cogliere impreparato fino al 90′.

De Maio 6.5 Non fa rimpiangere Astori, anche se lo Slovan non è certo uno schiacciasassi.

Milic 6.5 Sui cross c’è ancora molto da migliorare, ok in copertura invece.

Cristoforo 6.5 In crescendo: partenza poco convincente, finale più che sufficiente, impreziosito da un bel gol da fuori area.

Sanchez 6.5 Argina efficacemente gran parte delle iniziative avversarie sulla mediana.

Borja Valero 6.5 Sbaglia poco e dà le giuste geometrie a centrocampo. (Dal 79′ Babacar s.v.)

Chiesa 7 Gioca con grande naturalezza, quasi come se fosse parte della squadra da anni.

Ilicic 7 Freddo, intelligente e particolarmente ispirato. Segna su calcio di rigore e crea diversi problemi ai difensori ospiti. (Dal 68′ Vecino 6 Non sfigura).

Kalinic 7.5 Regge tutto il peso dell’attacco e realizza pure un gol. Continua a lottare anche a partita chiusa (Dall’86’ Bernardeschi s.v.).

Sousa 6.5 Modulo 4-3-3, con Ilicic e Chiesa molto vicini tra loro alle spalle di Kalinic. I viola controllano facilmente il primo tempo, riuscendo a sbloccare le marcature su calcio di rigore prima, e su azione poi. Sopra di due reti, il secondo tempo scorre tranquillo, finché il triplice fischio non consegna ai viola i tre punti.
Tommaso Fragassi

Comments

comments