Tatarusanu 6 Impegnato solo nel finale. Ordinaria amministrazione.

Salcedo 7 Senza dubbio il migliore in campo. Perfetto in difesa e nella gestione del possesso. (Dal 73′ Bernardeschi 5.5 Non inizia bene la sua stagione, lo conferma la sua prova odierna a Salonicco).

Gonzalo 6.5 Attento, soprattutto nei minuti finali.

Astori 6 Non commette errori decisivi fino al 90′.

Tomovic 6- Non appena Salcedo esce dal campo, dalla sua parte il Paok comincia a passare quasi indisturbato.

Maxi Olivera 6 Due lati della medaglia: in fase offensiva la sua prestazione è buona. In copertura invece si fa trovare spesso impreparato.

Badelj 6.5 Sbaglia poco, prezioso il suo lavoro di tessitura delle trame offensive.

Borja Valero 6.5 Se sapesse anche calciare a rete, probabilmente adesso non vestirebbe neanche la maglia viola. Geometrie e ritmo sulla mediana.

Ilicic 5 Non è proprio la sua partita. Nervoso e sconclusionato. (Dal 61′ Sanchez 6 Aiuta la squadra a mantenere l’equilibrio a centrocampo).

Babacar 6- Da segnalare il miglioramento sul piano dell’atteggiamento. Scompare dopo la metà del secondo tempo e viene sostituito. (Dal 76′ Tello s.v.)

Kalinic 6- Spazia su tutto il fronte d’attacco. Migliorabile la sua affinità con Babacar. Nel finale potrebbe fare di più.

Sousa 6 Manda nella mischia Salcedo, Babacar e Maxi Olivera, mentre sulla destra opta per Tomovic, escludendo i due favoriti al ballottaggio Bernardeschi e Tello. La Fiorentina non rischia molto in difesa, crea qualche buona occasione all’attacco ma non concretizza. Finisce così 0-0, con i viola che portano a casa un punto, il primo di questa Europa League.
Tommaso Fragassi

Comments

comments