Tatarusanu 4.5 Costantemente in difficoltà, non solo quando gli avversari calciano verso la porta, ma addirittura sui rinvii.

Tomovic 4.5 Spesso fuori posizione, soprattutto sulle palle alte. La Juventus dalla sua parte ha vita facile.

Gonzalo 4.5 Da registrare il gioco aereo in fase di copertura. Ha colpe in entrambe le occasioni da gol juventine.

Astori 5 A volte Dybala lo fa sudare eccessivamente. Sotto tono rispetto alla scorsa stagione.

Alonso 5 Sconclusionato, corre a vuoto in più di un’occasione.

Badelj 5 Impreciso, non riesce a gestire il giropalla della Fiorentina. (Dal 65′ Sanchez 6 Buono l’esordio del colombiano. Ordinato.).

Vecino 5.5 Lento e spaesato, nel primo tempo vaga senza una meta a centrocampo. Cresce nei secondi 45′

Bernardeschi 6 Nettamente più a suo agio nel ruolo di esterno offensivo nel 4-2-3-1, da premiare l’impegno.

Chiesa 6 Senza dubbio il migliore del primo tempo. Mostra una buona dose di personalità, anche se deve ancora assimilare le trame offensive. (Dal 45′ Tello 5.5 Si può fare di più).

Ilicic 5.5 Troppo fermo, manca di inventiva e cattiveria. Mezzo punto in più per l’assist a Kalinic. (Dall’80’ Rossi s.v.)

Kalinic 6 Pochi palloni giocabili nel primo tempo, tuttavia alla prima occasione la butta dentro per il pareggio.

Sousa 5 Opta per il 3-4-3, modulo forse poco adeguato per una partita del genere. Non convince neanche la scelta dei due centrocampisti poco fisici Vecino e Badelj, come non convince Ilicic a destra. Senza contare che nella prima frazione la squadra è molle, non mostra orgoglio. Eccessivamente traballante la fase difensiva. Nel secondo tempo il portoghese cambia schieramento tattico e i viola con il 4-2-3-1 aumentano l’intensità. Arriva il pareggio, peccato per la difesa, che con i suoi errori rovina tutto. Praticamente basta un pallone scodellato in area per mandare in crisi la Fiorentina. Così non va, per disputare un campionato degno ci vuole ben altro.
Tommaso Fragassi

Comments

comments