PAGELLE VIOLA: BABA IL MIGLIORE, SANCHEZ PRECISO. IL VOTO DI SOUSA…

Tatarusanu 6.5 Non può nulla in occasione delle due reti bianconere. Salva il salvabile.

Tomovic 5 Non regge il confronto con Zapata, neanche un po’. Colpevole su entrambi i gol avversari.

Gonzalo 6 Attento, non commette errori decisivi.

De Maio 6 Esordio soddisfacente. Muscoli e la giusta aggressività.

Milic 6 Alterna un’ottima fase difensiva ad un scarsa precisione sui traversoni.

Sanchez 6.5 Non perde un pallone e in interdizione si fa sentire.

Badelj 6 Svolge i compiti affidatigli da Sousa. Concentrato.

Borja Valero 5.5 Giocare dietro la punta non è proprio il suo ruolo e questa volta non riesce a strappare neanche la sufficienza. (Dal 71′ Cristoforo 5.5 Pesce fuor d’acqua).

Tello 6 Fatta eccezione per il pregevole assist a Babacar, si vede poco. (Dal 61′ Kalinic 5.5 Spaesato, non incide).

Bernardeschi 6 In crescita, realizza il penalty con grande personalità. (Dal 78′ Chiesa s.v.)

Babacar 6.5 Tanta corsa, tagli e un gol fantastico. Il senegalese, però, si perde progressivamente nel secondo tempo.

Sousa 5 Bocciato Salcedo, il tecnico conferma Tomovic e promuove De Maio in difesa. All’attacco, invece, Babacar e Bernardeschi vengono preferiti a Ilicic e Kalinic. Fiorentina imballata nel primo tempo, i viola però concretizzano alla prima (ed unica) occasione pericolosa creata. Sotto di una rete, Bernardeschi pareggia i conti in avvio di ripresa, grazie ad un rigore arrivato proprio sugli sviluppi della seconda azione veramente pericolosa del match. La Fiorentina, cinica ma poco ispirata, non viene certo aiutata dalle sostituzioni (discutibili) di Sousa, così la partita termina sul risultato di 2-2. Per i viola resta l’amaro in bocca, dal momento che, con un poco di coraggio in più e qualche intuizione tattica dell’allenatore, avrebbero potuto anche vincere.
Tommaso Fragassi

Comments

comments