Miss Italia: “Cresciuta con Toni e Mutu, oggi mi esaltano Berna e Gonzalo”

Rachele Risaliti, la nuova Miss Italia, parla così a Sport Week della sua passione per la Fiorentina: “Mio padre Stefano Risaliti e mia madre Monica Dainelli, che è solo omonima del difensore che ha giocato in viola e ora è al Chievo, mi hanno trasmesso questa loro passione. Ero poco più che una bambina e partivamo da Prato per vedere al Franchi la Fiorentina di Prandelli. Sono cresciuta nel mito di due bomber come Luca Toni e Adrian Mutu. Posso dire che ho cominciato a gioire e arrabbiarmi presto per la Fiorentina che storicamente è in grado di regalarci soddisfazioni impensabili ma anche delusioni. La scorsa stagione sono stata allo stadio abbastanza spesso. Giocatore che mi esalta? Federico Bernardeschi, perché rappresenta una realtà del presente capace di arrivare alla Nazionale e le nostre speranze del futuro perché è un giocatore di grande prospettiva e qualità. Poi c’è Gonzalo che rappresenta il prototipo del giocatore che non molla mai. Dove può arrivare la Fiorentina? Al vertice ci sono squadre attrezzate che hanno speso tantissimo ma questa Fiorentina è capace di tutto. Penso che ci toglieremo qualche soddisfazione e comunque faremo paura a molti perché specialmente al Franchi sarà difficile passare per tutti”.

Comments

comments