L’ordine del presidente Della Valle a tutta la società viola, dettati i prossimi passi con Paulo Sousa

Subito dopo il pareggio interno contro l'Atalanta presidente viola ha chiamato a sé i suoi dirigenti

La Fiorentina è tutta unita con Paulo Sousa, nessuna crepa, massimo sostegno. Tutti, la società intera, il gruppo tecnico partendo da Pantaleo Corvino fanno quadrato. Una decisione che non ha alternative. Domenica pomeriggio, subito dopo il pareggio contro l’Atalanta il presidente della Fiorentina Andrea Della Valle ha convocato tutti i suoi dirigenti, a cominciare da Corvino e ha ordinato, con decisione, quella che dovrà essere la linea del gruppo: mai lasciare sola la squadra, mai lasciare solo Sousa, fare quadrato e stare uniti. Ogni giorno ci dovrà essere un dirigente del gruppo al Centro sportivo, ogni trasferta avrà alla guida Corvino o comunque Cognigni, Della Valle o Rogg, insomma i vertici dirigenziali.

Smentita ogni minima voce di un Paulo Sousa un bilico. La crisi c’è, ma solo nei risultati. La squadra dovrà essere sostenuta. Certo tutto è a tempo. Il tecnico portoghese adesso dovrà dare dei segnali di vita. Nessuna scadenza, ma certo le gare di campionato contro Cagliari in trasferta, Crotone al Franchi e Bologna al Dall’Ara, oltre ai prossimi due turni di Europa League con lo Slovan Liberec, prima fuori e poi in casa, devono dimostrare che qualcosa è cambiato. Per non arrivare ad un cambio in panchina che sarebbe l’inizio di una lunga serie di cambiamenti.

 
Corriere dello Sport – Stadio

Comments

comments