“Ho la testa solo alla Fiorentina. Il trasloco è un’ invenzione. Vecino out, Baba mai visto così”

"Della Valle? Lo scorso anno sono riuscito a portarlo in mezzo ai tifosi"

Vigilia di campionato per la Fiorentina, in sala stampa ha parlato Paulo Sousa. Queste le sue parole:

“Mi sono stati sottoposti tutti i giocatori, ho consigliato qualche giocatore soprattutto in difesa ma purtroppo non sono potuti arrivare. La società e Corvino hanno fatto le loro scelte in base alla possibilità della Fiorentina. Noi abbiamo l’obbligo di essere competitivi.

La nostra priorità era in difesa, perché l’anno scorso eravamo corti. Abbiamo preso le nostre decisioni. Abbiamo perso due giocatori importanti come Alonso e Roncaglia, adesso ne abbiamo altri. Non si può dire se siamo poi forti o più scarsi dello scorso anno. Si può dire che siamo diversi perché ci sono giocatori diversi. Alonso, come ha detto anche il direttore, non si poteva non vendere dopo un’offerta così.

Dimissioni? Sono state dette fantasie, non siate bravi con il gossip. Ho parlato con Andrea Della Valle e con lui va sempre tutto bene. Il presidente ci carica sempre e fa il massimo per noi.

Corvino? Il mio compito è far rendere al massimo i giocatori che ho a disposizione, il direttore è sempre stato molto onesto con me e anche con voi.

Bernardeschi più avanti? Se avesse fatto bene ultimamente queste domande non me le avreste fatte, nel calcio non esiste solo la fase offensiva ma anche quella difensiva. Lui è molto forte faccia alla porta. Ho chiamato Federico dopo gli europei per ribadirgli quanto è importante per noi.

Infortuni? Solo Vecino non potrà essere della partita, il resto solo tutti recuperati e disponibili per la partita di domani.

Babacar? Si sta allenando come mai prima, non l’ho mai visto allenarsi così. In questo modo avrà tanto spazio per giocare

Dobbiamo essere tutti uniti. Per me Firenze e la Fiorentina sono la stessa cosa. La Fiorentina non può dipendere solo da Paulo Sousa, ci deve essere unione tra me, la società, la squadra e i tifosi. Solo così si può vincere e fare qualcosa in più del dovuto. Ho la testa solo alla Fiorentina”

 

Flavio Ognissanti

Comments

comments