Jovetic: “Se resto all’Inter il prossimo anno sarò migliore, voglio restare in Italia”

Stevan Jovetic fa il punto della sua esperienza nerazzurra e non solo

Stevan Jovetic a cuore aperto. Dopo un’annata al di sotto delle aspettative all’Inter, il giocatore montenegrino, raggiunto dal quotidiano Blic!, prova comunque a guardare il bicchiere mezzo pieno: “Tutto sommato sono soddisfatto della prima stagione in nerazzurro. All’inizio ho giocato bene ed ero titolare standard, ma poi mi è toccato andare in panchina. Non ci posso fare nulla, questo è il calcio”. Poi, Jojo si lascia andare ad una rivelazione non da poco: “Io ho firmato un contratto di tre anni con l’Inter e mi trovo veramente bene in Italia. Preferisco il calcio italiano a quello inglese e sono felice ogni qual volta scendo in campo”. Nell’accordo di prestito fissato col Manchester City, lo ricordiamo, è previsto l’obbligo del riscatto nel caso in cui Jovetic collezioni una presenza nel prossimo campionato.

Jovetic si dà comunque un voto cinque per la stagione appena conclusa, ma promette che il prossimo anno le cose cambieranno: “L’anno prossimo sarò migliore. Sono certo che avrò più possibilità di dimostrare il mio valore in campo, e la mia intenzione è quella di sfruttarle al meglio”. A proposito dell’annata dell’Inter conclude: “A inizio stagione pensavamo di poter e dover ottenere il terzo posto. Ma da gennaio abbiamo cominciato a perdere tanti punti, soprattutto in casa. C’è stato un calo e alla fine abbiamo pagato. Peccato non essere riusciti a essere competitivi per la lotta Champions, avremmo voluto esserlo”.

 

Fcinternews.it

Comments

comments