Giampaolo: “Io alla Fiorentina? Parliamo del nulla…per ora”

Alla vigilia della gara di domani parla anche l’allenatore dell’Empoli, Marco Giampaolo. Ecco le sue dichiarazioni in conferenza stampa:”La gara di domani è un derby ed è particolare, una partita a sé. Sarebbe un guaio se non la sentissimo in maniera diversa. Il gruppo si è allenato molto bene, vista l’importanza della gara. Giocare a 12,30? È un orario insolito ma essendo in Italia dobbiamo essere abituati a questo: non abbiamo cambiato orari di allenamenti. La Fiorentina? I viola sono una squadra forte: ho visto molte partite della Fiorentina, rientrerà Kalinic e Bernardeschi: hanno una batteria di attaccanti molto importanti ed amano proporre un certo tipo di calcio. Dal punto di vista tecnico, la Fiorentina è tra le migliori del campionato: dovremo concedergli il meno possibile. I ragazzi sanno che non possiamo chiudere così il campionato, perché sarebbe un insulto a quello che abbiamo costruito nel corso della stagione. I viola hanno una filosofia simile alla nostra ma una configurazione in campo molto diversa rispetto alla mostra. La differenza la faranno i particolari. Di motivazioni per far bene in questa partita ce ne sono tante, tra cui quella di blindare la salvezza con tre punti. La gara d’andata? La interpretammo bene sotto l’aspetto tecnico tattico ma non avevamo la consapevolezza che abbiamo acquisito dopo. Per noi sono cambiate le cose da quella gara, potevamo andare sul 3-0. Chi gioca domani in difesa? Partirà dal 1′ Cosic. Fiorentina distratta dalle polemiche? Non leggo i giornali: so solo che i viola sono una squadra molto forte e sempre temibili, in grande di vincere le partite giocando a calcio e non rubacchiando. Io a Firenze l’anno prossimo? Io vivo di quello che ho e sono felice così perché l’Empoli è una squadra che mi dà soddisfazione: per il momento parliamo di nulla”.

Comments

comments