ETIHAD, CESSIONI, MALUMORI? ADV INTERVIENE A GAMBA TESA E REGALA UN SOGNO. ADESSO…

“Sono felicissimo di continuare con la Fiorentina. Durante la prossima settimana il Presidente Cognigni prenderà in mano la pianificazione, cercando di migliorarci per l’anno prossimo. La cosa che mi ha fatto più felice è stato vedere il Presidente voglioso di programmare la prossima stagione”. Ecco ciò che Sousa voleva sentire, dopo quattro mesi il portoghese è stato accontentato, la società ha parlato con lui in modo chiaro e sincero, promettendogli programmazione ed un miglioramento.

Dopo Mario Cognigni, in mattinata anche Andrea Della Valle ha deciso di incontrare Paulo Sousa, un passo che in pochi si aspettavano a Firenze, ma che significa molto. Una mossa del genere in un momento come questo, infatti, vale doppio, sia perché domani si giocherà l’ultima partita al Franchi, sia perché la campagna abbonamenti è ancora distante. Di conseguenza, promesse come quelle fatte oggi dalla società a Paulo Sousa non possono essere strategiche. Nessun secondo fine, questa volta il tecnico gigliato sente di potersi fidare di una proprietà che a gennaio ha deluso un po’ tutto l’ambiente.

“Servono alternative per cercare di mettere in difficoltà i nostri avversari. È un passo necessario per diventare più imprevedibili nel corso della stagione”. Queste le richieste fatte da Sousa ad Andrea Della Valle e Cognigni, desideri che, a quanto pare, verranno esauditi. Niente rivoluzioni, dunque, ma un impegno comunque importante sul prossimo mercato che dovrebbe portare qualche giocatore in più.

Nei giorni scorsi ci siamo divertiti a segnalare quali sarebbero i profili ideali per i nuovi acquisti del futuro (LEGGI QUI), ma siamo sicuri che, se veramente la dirigenza si metterà al lavoro a partire dalla prossima settimana, non serviranno consigli.

Finalmente la Fiorentina ha promesso di  lavorare d’anticipo e nella massima chiarezza. Chissà che il prossimo non possa essere veramente “l’anno buono” per togliersi qualche soddisfazione. D’altronde questa stagione è stata giocata per metà da protagonisti assoluti. Per il campionato 2016/2017 basterebbe il restante 50%…

Tommaso Fragassi

 

Comments

comments