Le parole del procuratore di Gonzalo pesano come macigni, adesso il rinnovo di contratto tra la Fiorentina e Gonzalo Rodriguez è davvero lontano. Il problema? Questione di soldi, come al solito. Il capitano della Fiorentina vuole rimanere a Firenze ma non rinunciare al suo contratto (guadagna 1 milione e 200 mila euro a stagione), mentre la società viola gli ha offerto un contratto più basso (intorno al milione di euro a stagione) segno di come non si è voluto fare un sacrificio da parte di nessuno.

Una situazione che non fa bene a nessuno, mai un pò di tranquillità e di serenità intorno alla Fiorentina. Se il capitano della squadra ha di questi problemi con la società è un problema per tutti. Un danno che tocca tutti, anche e soprattutto il campo e tutta la squadra. Non stiamo parlando di un Zarate qualsiasi ma stiamo parlando del capitano della Fiorentina, titolare da quattro anni a questa parte nella difesa viola. L’agente del calciatore ha gettato benzina sul fuoco, ora il rinnovo si fa veramente duro.

Adesso non serve puntare il dito contro nessuno, contro la società o contro il giocatore e il suo entourage. Una cosa però è chiara, questa situazione oggi si poteva assolutamente evitare, si può anche non rinnovare un contratto ad un giocatore di 32 anni ma lo si deve gestire in maniera assolutamente diversa. In questo la Fiorentina, come al solito, sbaglia clamorosamente.

La scorsa settimana sono state le parole di Sousa a far vivere una settimana tribolata a tutto l’ambiente, questa settimana ci sarà la questione del mancato rinnovo di Gonzalo Rodriguez. Non ne avevamo assolutamente bisogno…
Flavio Ognissanti

Comments

comments