Edmundo: “Sono tifoso della Fiorentina, squadra, città e tifo fantastici. Ero invitato per la festa dei 90 anni ma poi…”

"Spero che si possa vincere il prima possibile uno scudetto. Ecco perché non sono venuto alla festa viola" Edmundo

Ospite di Quelli della Notte su TMW Radio, l’ex attaccante, fra le altre, di Fiorentina e Napoli, Edmundo, ha parlato del suo rapporto col calcio italiano: “Ho tanti ricordi di Firenze e Napoli, sono affiorati anche nel weekend, quando ho commentato la partita fra i partenopei e la Roma”.

La nuova vita da commentatore la diverte o le manca il campo?
“Adesso non mi manca più, perché sono nove anni che ho smesso. Prima avevo più difficoltà quando mi svegliavo, ora continuo comunque a lavorare col calcio”.

Adesso gioca a foot-volley. Anche con Romario.
“Sì, ogni tanto giochiamo contro, a volte insieme”.

In Italia ha fatto sognare i tifosi della Fiorentina, che la ricordano sempre con affetto. Segue le vicende dei viola?
“Io sono un gran tifoso della Fiorentina, mi piacciono troppo la città, la gente e la squadra. Io spero che la Fiorentina vinca un campionato al più presto. I dirigente della Fiorentina mi avevano invitato per la recente festa di compleanno del club, però io lavoro qui, in Brasile. Non posso venire spesso in Italia, però quando ne ho possibilità torno volentieri a Firenze per ritrovare gli amici”.

 

(Tuttomercatoweb.com)

Comments

comments